Nuovo sito in versione beta MENU

live now Live now: Archivi Radio Raheem → Suono cosmico dall'universo

live now Live now

Archivi Radio Raheem → Suono cosmico dall'universo

Radio Raheem x Tommy Hilfiger → People’s Place

Radio Raheem e Tommy Hilfiger insieme per riscoprire il bello di stare insieme. Da settembre a dicembre 2021 abbiamo proposto una programmazione ricca di appuntamenti tra DJ Set, talk e showcase che hanno animato il People’s Place di Porta Venezia.


Studio Murena e Coltreno ci hanno regalato un Dj Set intenso, partito dal jazz e poi in orbita fra diversi generi musicali, abbiamo salutato il 2021 con l'ultimo appuntamento dell'anno al People's Place con le migliori good vibes.


Protagonisti del secondo incontro di dicembre al People's Place Frenetik e Victor Kwality, produttori e musicisti di Asian Fake, una delle etichette italiane più all'avanguardia in fatto di suoni e tendenze che rappresenta, tra gli altri, artisti del calibro di Venerus, Coma_Cose e Ginevra, hanno preso possesso della consolle con una eclettica selecta per noi.


Il primo dicembre abbiamo presentato il preziosissimo libro "Jazz cosmopolita ad Accra" l'opera di Steven Feld che abbraccia un lavoro di cinque anni e moltissimi viaggi in Ghana. Un saggio che si legge come un romanzo, mentre smonta e rimonta la storia del jazz nel paese africano, e per estensione in tutto il mondo.
L'autore non ha potuto partecipare, per motivi personali, ma Federico Sardo ha discusso dell'opera e dell'incredibile autore insieme al curatore italiano Carlo Serra, filosofo le cui ricerche ruotano da sempre intorno al tema della Filosofia della Musica.


Al People’s Place sabato 27 novembre la label Pluggers ha presentato tre nuovi giovanissimi artisti: il Dj Set del giovane beatmaker No Label che ha poi accompagnato con la sua chitarra Ganzo nella presentazione del nuovo EP e in chiusura BigMama con il suo approccio intimo, ma potentissimo con dei chiari statement sulla body positivity, una dimostrazione di forza e perseveranza a ogni barra.


Come possono i giovani artisti entrare in contatto con la Music Industry?
Ne abbiamo parlato martedì 23 novembre in un talk aperto a tutti al People's Place con Oliver Marco Dawson, manager e discografico di Pluggers e Goedi, direttore artistico di Radio Raheem e produttore urban/elettronico che hanno analizzato le produzioni scelte nella Call to Producer lanciata nelle settimane precedenti all'interno della community di Radio Raheem e ci hanno svelato i loro segreti: il successo di Massimo Pericolo e il percorso da intraprendere per entrare nell'industria discografica.


Il primo appuntamento di novembre si è aperto con uno showcase, Go Dugong, produttore e compositore riconosciuto come una tra le figure chiave in Italia nel panorama contemporaneo dell’elettronica di ricerca, ci ha presentato il suo nuovo album “Meridies”. Pubblicato da Hyperjazz Records, in partnership con La Tempesta, è un album in cui l'artista rielabora, evolve e contamina le tradizioni musicali del Sud Italia (a partire dalla tarantella), attraverso la lente dell'elettronica e della psichedelia.
In "Meridies" sono numerose le collaborazioni con altri artisti: Alfio Antico, Mai Mai Mai, il jazzista romano Francesco Fratini e Riccardo Cardelli (Funk Rimini, Capofortuna), che sarà con lui sul palco in occasione del live.


Il quarto appuntamento al People’s Place si è concluso con un talk con i fondatori della rivista Arabpop, la nuova rivista dedicata alle arti e alle letterature contemporanee dei paesi arabi che intende raccontare i cambiamenti culturali inaugurati o semplicemente resi visibili dalle rivoluzioni arabe del 2011, seguendone le traiettorie e gli sviluppi futuri.
Per la prima volta presentata a Milano, Arabpop ospita lavori originali di artisti, artiste, scrittrici e scrittori arabi che vivono dentro e fuori i confini della regione, ma anche longform, interviste, traduzioni di articoli culturali dalla stampa araba, recensioni di libri, film e produzioni musicali, e molto altro.


Il terzo appuntamento al People’s Place, si è concluso con l’intervista a uno degli artisti più amati della scena rap italiana, Massimo Pericolo. Dopo il successo ottenuto con i suoi album “Scialla Semper” e “Solo Tutto”, l'artista si racconta nel suo nuovo libro fotografico “Il Signore del Bosco” edito da Rizzoli.


Per il secondo incontro al People’s Place abbiamo ospitato il live di LNDFK, producer e songwriter italo-tunisina che unisce jazz, neo-soul ed elettronica. Dopo aver condiviso il palco con artisti del calibro di Kamasi Washington e Mndsgn, il suo album di debutto è in uscita a inizio 2022, co-prodotto dall'etichetta newyorkese Bastard Jazz e da La Tempesta.
Prima e dopo del live LaHasna, cantante italo-marocchina, ci ha regalato una buona dose di energia con la sua selezione #sexytriste.


Hanno inaugurato il primo appuntamento autunnale al People’s Place i DJ set di Turbojazz e Jay Prince, uno degli artisti più raffinati degli ultimi anni, già nella crew di Soulection Los Angeles. Dopo l'uscita del suo ultimo lavoro in studio 'Wonder' è stato invitato da Tyler The Creator per un featuring nell'album di Goldlink 'Diaspora'.